Università di Viterbo

logo universita TUSCIACare/i Colleghe/i, oggi alle 15,00 , si è svolta presso la sala Altiero Spinelli del Rettorato la riunione di contrattazione integrativa.

Distribuzione del trattamento accessorio anno 2016

PROPOSTA UIL RUA

Ancora una volta leggiamo comunicati che ci lasciano sconcertati.

Premesso che è prassi a Viterbo andare a firmare testi di accordi resi disponibili presso il dirigente (semmai è la UIL che in passato ha posto la necessità della contrattazione oggi invocata dalla CISL), restano i fatti.

In data 7 dicembre 2011 si è tenuto un ulteriore incontro di trattativa per esaminare le ipotesi di applicazione della sentenza del giudice del lavoro in materia di attivazione dell'art. 41 sin dal 2008.

I tavoli finora hanno esaminato la questione da più punti di vista.

Il 26 settembre si è tenuto il primo incontro di trattativa finalizzato ad applicare la sentenza che impone all'Ateneo l'introduzione dell'art. 41 già dal 2008.

Come prevedibile la discussione non è arrivata al punto di prefigurare una soluzione, ad avviso della UIL anche in conseguenza di una impostazione rigida, ovvero condizionata da presupposti che ipotizzano come possibili alcune conseguenze a nostro avviso non perseguibili affatto.

ART. 41: IL GIUDICE RICONOSCE LE RAGIONI DELLA UIL

Il 17 giugno è stata emanata la sentenza sul ricorso proposto dalla UIL nel gennaio 2009.

La sentenza accoglie e riconosce tutte le ragioni da noi presupposte; in particolare, l’impossibilità di derogare al CCNL in sede aziendale, e l’obbligatorietà per l’ateneo di istituire l’art. 41 sin dal momento della sua prima definizione in sede di CCNL, con le procedure e modalità ivi previste.

Top of Page