06.4870125 06.87459039   nazionale@uilrua.it   Contattaci

speciale coronavirus

Lug 24

INAIL sedeLa scrivente O.S. è venuta a conoscenza della determina n. 28 del Direttore Generale, di nomina delle due "commissioni uniche" per l'assegnazione delle borse di studio bandite per il settore ricerca dell'INAIL.
Con la presente si chiede di conoscere la modalità di selezione dei componenti delle commissioni, i requisiti richiesti per accedere all'incarico nonché di avere contezza della procedura di selezione.
Si chiede di sapere se i commissari nominati saranno retribuiti e, nel caso, a quanto ammonti la retribuzione.
Si chiede di inoltre sapere chi interrogherà i candidati con professionalità per le quali non sono presenti componenti della commissione esperti nelle specifiche materie.

Lug 11

INAIL sedeCon l'emanazione della determina in oggetto, in data 23 giugno u.s., l'amministrazione ha ritenuto di procedere in autotutela all'annullamento delle proprie determine nn. 240 e 241 riguardanti l'emanazione delle selezioni interne per le progressioni economiche e di livello del personale del settore ricerca.
Premesso che a parere della scrivente O.S. sarebbe stato più opportuno un provvedimento di rettifica dei bandi piuttosto che il drastico annullamento della procedura in corso, risulterebbe che numerosi colleghi interessati alla partecipazione alla procedura, al momento del suo annullamento, avessero già spedito la documentazione necessaria per la partecipazione alla procedura.

Lug 10

INAIL sedeLa nostra partecipazione alla presentazione in Parlamento (5 luglio 2017) della Relazione Annuale 2016 dell'INAIL ed i contenuti propri della esposizione del Presidente dell' Istituto prof. Massimo De Felice ci offrono lo spunto per alcune prime considerazioni sulle quali, peraltro, sarà possibile ritornare come UIL-RUA anche per specifiche iniziative.
La significativa parte della Relazione che riguarda la mission di INAIL sotto il profilo della gestione e dei dati riguardanti infortuni e malattie professionali, pur valorizzando gli sforzi compiuti dall'Istituto delinea un quadro generale nel quale le politiche di prevenzione sono messe "sotto stress" dalle stesse modificazioni del mondo produttivo. Riteniamo che su questa materia il settore Certificazione, Verifica e Ricerca potrebbe dare contributi ancor più significativi, risentendo i dati ancora troppo delle conseguenze dell'abuso di amianto in passato e evidenziando per lo più (64% delle denunce) solo malattie del sistema osteoarticolare.

Apr 19

INAIL sedeIn data 5 e 12 aprile si sono svolti 2 incontri per affrontare i temi posti all'ordine del giorno tra cui:
- Costituzione e distribuzione del fondo salario accessorio 2016
- Art. 52
- Art. 53 e 54
- Regolamento mobilità per il personale della Ricerca
- Applicazione D.Lgs. 218 e piano del fabbisogno del personale

Dic 05

INAIL sedeNell'incontro odierno sono stati sottoscritti gli accordi riguardanti la "Fioroni" 2015, ed i Benefici Socio-Assistenziali 2016. Per la Fioroni l'amministrazione ha già retribuito la quota del 60% legata alla produttività della struttura con lo stipendio di novembre. Per quanto riguarda la "Fioroni 2014", per la quale non è stato ancora retribuito il 40% legato alla valutazione individuale (0-1-2), abbiamo sollecitato l'emanazione della circolare di richiesta della valutazione per predisporre i pagamenti. L'amministrazione ha comunicato che l'accordo, finora fermo al collegio dei sindaci, si è sbloccato ed è stato inviato ai ministeri vigilanti e che, se questi non faranno osservazioni, il pagamento potrebbe essere con la cedola di febbraio 2017. Successivamente sarà avviata la procedura per la "Fioroni" 2015, nonostante sia stato comunicato che il collegio dei sindaci riterrebbe "illegittima" l'erogazione di tale indennità.

Set 22

INAIL sedeA seguito della nota in oggetto (all. 1), dalla quale apprendiamo con piacere che la DC Ricerca sarebbe titolata a dare pareri riguardo l'applicazione del dettato normativo e contrattuale al personale del comparto, contrariamente a quanto previsto nelle competenze riportate nel modello organizzativo, si osserva quanto segue:
1 come riportato nella nota inviata dalla scrivente O.S. il giorno 8 settembre u.s. riguardo alla questione, si ribadisce che l'elenco delle attività che determinano un arricchimento professionale, riportato all'art. 58 c. 4 del CCNL, è meramente esemplificativo e non tassativo. Qualunque altra interpretazione deve essere riconosciuta congiuntamente dalle parti, ARAN e OO.SS. con le modalità previste dal CCNL per l'interpretazione autentica;

Set 08

INAIL sedeLa scrivente O.S. è venuta a conoscenza della nota in oggetto, che si allega per opportuna conoscenza, con la quale la DC Ricerca "interpreta" l'applicazione dell'articolo 58 c. 4 del CCNL 98/01, fornendo indicazioni mai divulgate alle OO.SS. né al personale del settore Ricerca.

Il disposto contrattuale così recita: "4. I ricercatori e tecnologi possono impiegare fino a 160 ore annue aggiuntive rispetto all'orario di lavoro indicato al punto 1) in attività destinate ad arricchimento professionale quali ricerca libera utilizzando le strutture dell'Ente, attività di docenza, organizzazione di seminari e convegni, collaborazioni professionali, perizie giudiziarie per le quali l'autorizzazione da parte dell'Ente, ove richiesta, è sostituita dalla preventiva comunicazione all'Ente medesimo da parte dell'interessato."

Set 02

INAIL sedeLa scrivente O.S. con la presente sollecita l'amministrazione a dare seguito a quanto rimasto finora inattuato, relativamente alle necessità del Settore Ricerca e dell'accordo sottoscritto relativo al 2015.

Si rappresenta infatti il grave ritardo nella definizione dei criteri e regolamenti relativi al personale del Settore Ricerca, di seguito enumerati, per i quali si sollecita una informativa urgente riguardante il relativo stato di realizzazione:

Top of Page