06.487012506.87459039  nazionale@uilrua.it   Contattaci
Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 170
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 177
Apr 04

AFAM: Incontro MIUR per attuazione L. 128/13.

cgilcisluil leftAll’incontro tecnico con le delegazioni di FLC CGIL, UIL RUA e CISL Università erano presenti il Capo di Gabinetto dott. Alessandro Fusacchia, il vice Capo di Gabinetto dott.ssa Simona Montesarchio e il Capo Dipartimento prof. Marco Mancini.

Il Capo di Gabinetto ha aperto il tavolo illustrando il programma del nuovo Ministro che può essere sintetizzato in termini di rilancio dell’AFAM, individuando il comparto come fattore di crescita centrale del Paese anche in considerazione del credito di cui gode, a livello internazionale, la storica tradizione delle istituzioni preposte alla formazione in campo artistico.

La linea prospettata è stata quella di proseguire rapidamente sul percorso già intrapreso da tempo, a partire dai temi del reclutamento fino al corretto funzionamento dell’intero sistema, con una programmazione adeguata. Proprio per questo motivo è stata condivisa la proposta sindacale di istituire tavoli tecnici specifici, volti a garantire una celere discussione e valutazione delle problematiche ancora aperte, per agevolare e facilitare l’intervento governativo con il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

I Sindacati hanno chiesto con grande forza l’applicazione dell’art. 19 della legge 128/2013 sul precariato e hanno riaffermato la necessità di attuare, in tempi rapidi, il completamento della riforma. In particolare, è stata richiesta l’immediata formulazione della graduatoria nazionale, art. 19, c. 2, utile per l’a.a. 2014/15 con la relativa proroga delle attuali Graduatorie d’Istituto, al fine di evitare la formazione di nuovo precariato. Con altrettanta determinazione le delegazioni hanno richiesto l’immediata assunzione in ruolo di tutto il contingente richiesto, docente e tecnico amministrativo.

La delegazione ministeriale ha preso atto delle richieste e, in merito alla stabilizzazione dei precari docenti ex GNE, GET, 143 e dei tecnici amministrativi, si è convenuto di ripresentare la questione al MEF e alla Funzione Pubblica tenendo conto delle diverse soluzioni tecniche proposte dal Sindacato, utili a superare agevolmente eventuali obiezioni che potrebbero essere avanzate in merito all’assunzione dell’intero contingente.

Il Capo Dipartimento ha poi informato i sindacati che i provvedimenti governativi sull’assegnazione delle risorse previste dalla legge 128 per gli ex Istituti Musicali Pareggiati e sulla ricostituzione del CNAM sono alla firma del Ministro.

I sindacati hanno inoltre rinnovato la richiesta di sbloccare l’attività contrattuale all’ARAN, in modo da garantire il ripristino delle normali trattative, affrontando in particolare le problematiche riguardanti la mobilità.

Le parti hanno deciso di aggiornarsi al prossimo 9 aprile per definire nel dettaglio tutti gli elementi utili per la costituzione della nuova graduatoria nazionale dei docenti delle graduatorie d’Istituto e per il prosieguo delle procedure di stabilizzazione alla luce delle proposte sindacali.

Lo stato di agitazione permane, quindi, fino alla conclusione del confronto.

Le Segreterie Nazionali

stampa

Torna in alto
Top of Page