06.4870125 06.87459039   nazionale@uilrua.it   Contattaci
25 Nov 2019

ISTAT: Artt. 42-52-53-54-15-65 - Concorsi I-II-III - Diamo i numeri!!!

ISTAT

ART.42
Una procedura rimasta "appesa": rinnoviamo la richiesta di utilizzare la graduatoria esistente o in alternativa bandirne una nuova

ART. 52 e 65 Mobilità tra profili
L'amministrazione prende tempo e ad oggi nulla è dato sapere nonostante le tante promesse fatte fin dal 2018 su una procedura che deve avviarsi entro il 2019. Non farla comporta un vero e proprio danno ai lavoratori ai sensi dell'art. 22 del CCNL 2006-2009. Su questo tema la Uil in assenza di riscontro avvierà quanto necessario a tutela dei lavoratori! Invitiamo tutti gli interessati ad inviare la nota con la quale si chiede il cambio di profilo.

ART. 53
Il 6 novembre 2019 i revisori dei conti hanno verbalizzato il parere positivo sulla ipotesi di accorso accessorio 2018 lavoratori IV-VIII che è stato inviato agli organi vigilanti.
Dopo l'epilogo della selezione per 193 unità di Collaboratore tecnico enti di ricerca cui attribuire la prima posizione, con la pubblicazione della nuova delibera della graduatoria dei vincitori i "fuoriusciti senza giusta causa" sono 9 rispetto alla precedente.
Abbiamo più volte chiesto lo scorrimento delle graduatorie Art. 53, cosa possibile dato che nell'accessorio IV-VIII dell'anno 2018, risultano esservi adeguate risorse da poter utilizzare a questo fine. Più di 1.000.000 euro!
Domani martedì 26 novembre presso l'auletta sindacale UIL di via Balbo 16 sarà presente nel primo pomeriggio anche l'avvocato della Uil per valutare assieme i singoli casi. Per partecipare scrivete a uil-rua@istat.it

Art. 54
Come per l'art. 53 chiediamo di ampliare il numero di vincitori attraverso un utilizzo delle risorse dell'accessorio dei lavoratori IV–VIII oltre ad utilizzare le risorse dei cessati 2019 per aumentare i posti dei vincitori. Quota 100 sta "letteralmente svuotando" i punti nevralgici degli uffici che garantiscono l'azione quotidiana dell'Istat. Sono soprattutto colleghi di IV livello che devono essere sostituiti con chi in questi anni è stato al loro fianco e che ora sono chiamati a sostituirli riconoscendogli il giusto inquadramento. È necessario dunque pensare ad un incremento dei posti di vincitore come uno strumento di investimento che questo istituto deve fare per il suo futuro.

Anche su questo argomento domani martedì 26 novembre presso l'auletta sindacale UIL di via Balbo 16 sarà presente anche l'avvocato della Uil per valutare assieme le richieste di chiarimenti che cui sono pervenuta da parte degli esclusi alla partecipazione al bando di cui all'art. 7 comma 2 del CCNL 02-05. Per partecipare scrivete a uil-rua@istat.it

ART. 15
I circa 80 posti individuati dal Piano di Fabbisogno per l'anno 2020 sono un punto di partenza che è necessario concretizzare.
Chiediamo che venga avviato un confronto con le OO.SS. rappresentative in modo da pervenire ad un accordo sui criteri che "limiti" la discrezionalità delle commissioni valutatrici, dando oggettività e trasparenza alla procedura.
Il giorno mercoledì 27 novembre 2019 dalle ore 15.00 alle ore 17.00 siamo stati convocati presso la stanza 107 del primo piano della sede centrale di via Balbo 16 per un incontro sindacale che verterà sul piano triennale di fabbisogno del personale.
Per coloro che volessero partecipare potete scriverci a: uil-rua@istat.it

Concorsi
Il Piano di Fabbisogno "pensa" a 100 posti da bandire il prossimo anno di personale VI livello, ma a nostro parere sembra aver dimenticato i concorsi da III livello che vengono destinati al 2021 con 60 posti, il che equivale a dire che se ne riparla, con buona pace per i lavoratori sottoinquadrati nei prossimi anni.
Dopo aver confermato dei concorsi "balneari" che, a nostro avviso, la Governance Istat ha scambiato per degli strumenti di selezione della classe dirigente anziché uno strumento di reperimento delle eccellenze nel mondo del lavoro, si continua a dimenticare un pezzo importante di questo istituto!
Anche su questo argomento l'appuntamento è per il giorno mercoledì 27 novembre 2019 dalle ore 15.00 alle ore 17.00 presso la stanza 107 del primo piano della sede centrale di via Balbo 16 per un incontro sindacale che verterà proprio sul piano triennale di fabbisogno del personale.
Per coloro che volessero partecipare potete scriverci a: uil-rua@istat.it

L'accumularsi di scadenze alle quali si aggiungono il Telelavoro, i Concorsi e la contestuale riorganizzazione dimostrano "plasticamente" che questo Istituto non è nelle condizioni fattuali di garantire annualmente tutte queste procedure di selezione e che quindi va scelta a nostro avviso la strada dello scorrimento delle graduatorie per quanto riguarda l'art. 53 e 54 e nel 2020 l'art. 15.

Inoltre è venuto il tempo di "rimettere ai legittimi proprietari – cioè i lavoratori" le risorse dell'accessorio che vengono accantonate annualmente (ogni anno aumentano senza una vera ragione normativa) e che possono invece essere destinate per le progressioni di livello che garantirebbero la crescita di carriera per i lavoratori IV- VIII dopo anni e anni di blocco contrattuale, sottodimensionamento organico con conseguente aggravio dei carichi di lavoro, blocco della carriera, ostacoli allo sviluppo professionale con un "rovinoso" sottoinquadramento.

Federazione UIL SCUOLA RUA
"Ricerca Università Afam"
I S T A T

stampa

Torna in alto
Top of Page