06.4870125 06.87459039   nazionale@uilrua.it   Contattaci

speciale coronavirus

09 Ott 2015

INGV: Diffida e messa in mora – concorsi pubblici e riservati – modifica ai bandi di concorso

INGV sede romaLa scrivente O.S. ha ricevuto in data 30 settembre il decreto direttoriale contenente modifiche ai bandi di concorso.

Premessa l'anomalia di modificare i criteri di un bando a titoli già presentati senza contestualmente procedere alle naturali, attese e conseguenti riaperture dei termini per l'adeguamento della documentazione;

Premessa la irritualità, che con la presente si censura, di procedere ad emanare una modifica di tale portata senza averne dato tempestiva e preventiva informazione alle OO.SS. con le quali si è condiviso il percorso e le iniziative che hanno portato al risultato di una procedura straordinaria di assunzione per l'INGV,

Premessa l'ulteriore pesante penalizzazione subita dal precariato dell'ente, che si trova ancora una volta a dover subire lo svilimento dell'importanza dell'anzianità acquisita, in palese contrasto con la motivazione principale alla base della messa a concorso dei 200 posti per l'INGV.

Senza voler entrare nel merito della opportunità di procedere nel senso scelto per la modifica dei punteggi, scelta che pure si censura,

la scrivente O.S. intima:

* di procedere alla immediata riapertura dei termini per l'integrazione e/o modifica della documentazione consegnata/trasmessa prima della modifica dei criteri di ripartizione del punteggio a disposizione delle commissioni giudicatrici;

* allo spostamento del termine di acquisizione titoli, allineandolo (come fatto in precedenza per i primi bandi) al nuovo decreto. Si ricorda, infatti, che nei precedenti bandi dei concorsi pubblici

riservati, ora modificati, la data ultima di validità dei titoli conseguiti dal candidato ai fini del concorso veniva ricondotta al 25 marzo, in quanto data correlata al giorno della relativa delibera del CdA (n. 173 del 24.3.15).

E' di tutta evidenza che, ove l'INGV non procedesse alla riapertura e conseguente riallineamento dei tempi di consegna della documentazione e conseguimento dei titoli come sopra richiesto, questa O.S. metterà in atto azioni a tutela del personale in tutte le sedi anche esterne e legali, mentre si vorrebbe evitare ogni occasione di ulteriore ritardo e/o messa a rischio delle procedure tanto faticosamente – e congiuntamente - conquistate.

Si resta in attesa di cortese urgente riscontro o preferibilmente dell'immediato accoglimento delle richieste.

UIL RUA
Segretario GeneraleSonia Ostrica

stampa

Torna in alto
Top of Page