06.4870125 06.87459039   nazionale@uilrua.it   Contattaci

speciale coronavirus

2020 04 02 dpcm 1 aprile 2020Carissime, carissimi,
con il DPCM 1° aprile 2020, sono state prorogate fino al 13 aprile l'efficacia delle disposizioni dei D.P.C.M. 8, 9, 11 e 22 marzo nonché di quelle previste dalle ordinanze del Ministro della salute e di concerto con il Ministro delle Infrastrutture del 20.03.2020 e 28.03.2020.

Restano quindi in vigore tutte le misure indicate per la tutela della salute e sicurezza delle lavoratrici e lavoratori, per i dispositivi di sicurezza da fornire a chi è addetto alle attività indifferibili e la sanificazione dei locali.

2020 03 31 richiesta ministri proroga lavoro agile chiarimenti esenzione servizi deroga ferie solidaliCarissime, carissimi
alla luce delle ultime disposizioni legislative e normative, in considerazione del perdurare dello stato emergenziale causato dalla diffusione del COVID-19, abbiamo ritenuto opportuno scrivere al Ministro dell'Università e Ricerca, Prof. Manfredi, e al Ministro della Pubblica Amministrazione Prof.ssa Fabiana Dadone, per chiedere la proroga delle misure già adottate sul lavoro agile fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19, ovvero fino ad una data antecedente stabilita con decreto del Presidente del Consiglio.

2020 03 30 nota unitaria art 87 DL 17 marzo 2020 n 18Giungono alle scriventi Organizzazioni Sindacali segnalazioni in ordine ad alcuni singolari orientamenti assunti da talune Istituzioni del comparto Istruzione e Ricerca del settore Università circa l'utilizzo del lavoro agile per far fronte all'emergenza epidemiologica in atto, nonché agli istituti contrattuali e normativi ritenuti applicabili.

A tal riguardo occorre precisare che in data 17 marzo u.s. è stato emanato il DL n.18, c.d. "Cura Italia", concernente le "misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19".

2020 03 26 attivita indifferibiliIn considerazione di quanto previsto dal DPCM del 22 marzo 2020, le attività svolte dalle Università, dagli Enti di Ricerca, dalle Accademie e dai Conservatori (AFAM) non sono state sospese in quanto inserite nell'allegato 1 del precitato decreto (Codici ATECO 72 Ricerca scientifica e sviluppo e 85 Istruzione).

A seguito di tale disposizione per le Pubbliche Amministrazioni continua ad applicarti l'art. 87 del D.L. 18/03/2020 che, come ben noto, nello stabilire il lavoro agile quale modalità ordinaria di svolgimento della prestazione lavorativa "limita la presenza del personale negli uffici per assicurare esclusivamente le attività che ritengono indifferibili e che richiedono necessariamente la presenza sul luogo di lavoro, anche in ragione della gestione dell'emergenza".

2020 03 26 emergenza coronavirus commento DL 19 2020E' stato emanato il D.L. n. 19/2020 che prevede misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19. Il decreto entra in vigore il 26 marzo ed è fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e farlo osservare. Condividiamo con voi un primo approfondimento delle misure che interessano i nostri settori.

Vi alleghiamo per un maggiore approfondimento il decreto legge e vi chiediamo di inviarci anche vostri contributi.

2020 03 25 circolare 3 ministero lavoro decreto legge 17 marzo 2020 cura italiaCarissime, carissimi
condividiamo con voi la circolare esplicativa del Ministero del Lavoro che riguarda le recentissime novità e agevolazioni lavorative previste dal D.L. 18/2020, artt. 24, 25, 26 e 39.

La circolare tratta quindi le questioni più rilevanti per:
- l'estensione dei permessi lavorativi ex art. 33 della legge 104/1992;
- il congedo per i lavoratori con disabilità o particolari quadri clinici a rischio;
- il diritto lavoro agile;
- congedi parentali.

2020 03 24 protocollo sicurezza CGIL CISL UIL governoIl presente protocollo costituisce un addendum al Protocollo "di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2 negli ambienti di lavoro", sottoscritto il 14 marzo 2020 tra le parti sociali, su invito del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri competenti.

Il Servizio sanitario nazionale (SSN) italiano, universale e solidaristico, è una risorsa insostituibile del nostro Paese, essenziale per poter corrispondere concretamente al principio costituzionale che definisce la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività (art. 32). Ogni apporto al SSN in termini di risorse umane ed economiche costituisce un investimento di cui il Paese beneficia in tempi ordinari, e ancor più nel momento in cui si trova ad affrontare crisi sanitarie.

2020 03 23 emergenza coronavirus ulteriori misure informazioni struttureCarissime, carissimi,
in considerazione delle misure predisposte in materia di lavoro agile, alla luce delle ulteriori disposizioni governative quali la direttiva 2/2020 della Funzione Pubblica, il D.L. "Cura Italia" del 18/2020 artt. 39 e 87 e l'art. 1, lett. a) ed e) del D.P.C. M. 22 marzo 2020, volte a garantire uniformità e coerenza di comportamenti del datore di lavoro per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro, abbiamo pensato di riassumere le disposizioni rivolte alle pubbliche amministrazioni.

Top of Page