06.4870125 06.87459039   nazionale@uilrua.it   Contattaci

speciale coronavirus

15 Gen 2015

INFN: Comunicato al personale

INFN sedeSblocco trattamento economico
Com'è ormai noto e riportato dagli organi di stampa, la legge di Stabilità n.190/14 non ha destinato alcuna risorsa per il rinnovo dei contratti dei dipendenti del pubblico impiego scaduti il 31-12-2009.
Pertanto, con la proroga del blocco dei contratti anche per il 2015, abbiamo saltato "pari pari" due rinnovi contrattuali relativi ai trienni 2010-2012 e 2013-2015.
Neanche lo sciopero generale del 12 dicembre u.s. è stato, per ora, sufficiente per rimuovere questa situazione divenuta insostenibile, del tutto iniqua ed in controtendenza rispetto alla tanto decantata equiparazione tra settore pubblico e settore privato; rimandiamo quindi alle ulteriori forme di protesta che verranno attivate, al riguardo, unitariamente dalle Confederazioni Sindacali.


La su richiamata Legge di Stabilità al comma 256 prevede, per il PERSONALE NON CONTRATTUALIZZATO, una ulteriore proroga fino al 31-12-2015 del blocco dei "meccanismi di adeguamento retributivo", mentre tale proroga non è prevista per il PERSONALE CONTRATTUALIZZATO, e quindi compreso il personale degli Enti di ricerca.
Anche il Decreto Legge 192 (così detto "milleproroghe") del 31 dicembre 2014 non prevedendo alcuna proroga in tal senso, determina, per il nostro settore, la fine del blocco in vigore dal 1 gennaio 2011 al 31 dicembre 2014, delle progressioni economiche (gradoni e passaggi di fascia) e delle progressioni di carriera (passaggi di livello); progressioni che, nel predetto periodo, hanno avuto solo effetti giuridici.
Pertanto l'INFN è oggi nella condizione giuridica di poter erogare, dal 1 gennaio 2015, senza alcun conguaglio di arretrati, il nuovo trattamento economico derivante in particolare per:
1) RICERCATORI E TECNOLOGI (LIV.I-III)
− da passaggi di fascia acquisiti giuridicamente nel periodo dal 1-1-2011 al 31-12-2014.
N.B.: Questo sblocco non riguarda i passaggi di livello Art.15 perché nel suddetto periodo di riferimento non è stata effettuata alcuna selezione; infatti l'ultima selezione decorre dal 1 gennaio 2009 e quindi non interessata al blocco.
2) TECNICI E AMMINISTRATIVI (LIV.IV-VII)
− dalle maggiorazioni economiche (gradoni) ai sensi dell'Art. 53 conseguiti giuridicamente dal 1 gennaio 2013 e dal 1 gennaio 2014.
N.B.: questo sblocco non riguarda i passaggi di livello Art.54 in quanto nel periodo di riferimento (2011-2014) non è stata effettuata alcuna selezione.
È pur vero che il citato Decreto Legge 192 del 31 dicembre u.s., nella fase di conversione in legge, da effettuare entro 60 giorni, potrebbe reintrodurre la proroga del blocco degli incrementi stipendiali anche per il personale contrattualizzato, impedendo pure per il 2015 la sopra descritta applicazione; in

tal caso l'esito degli effetti economici di quanto già eventualmente erogato sarà subordinato da quanto disposto dall'eventuale norma di conversione.
Dobbiamo comunque dare atto al direttore Generale INFN che, rapidamente e "motu proprio", ha proceduto a dare immediata conseguente applicazione allo sblocco del trattamento economico disponendo l'erogazione, agli aventi diritto con la busta paga del corrente mese di gennaio (tempi
tecnici permettendo) dell'incremento stipendiale derivante dalle posizioni giuridiche già acquisite per passaggio di fascia e gradone, come sopra riportato, nel periodo dal 1 gennaio 2011 al 31 dicembre 2014.

Comunicati You Tube
A partire dal nuovo anno, in via sperimentale, la UIL-RUA illustrerà su YOU TUBE canale "UILRUA INFN" al seguente link:
https://www.youtube.com/channel/UCJ2l4es09j1WalJxUVMDs-A/videos gli argomenti dei propri comunicati inviati ai dipendenti INFN.

UIL RUA
Americo Maresci

stampa

Torna in alto
Top of Page