06.4870125 06.87459039   nazionale@uilrua.it   Contattaci
08 Dic 2019

Nota informativa ai GAU ed agli iscritti alla UIL RUA dell’ENEA

enea sede

Carissime/i,
vi invio in allegato le proposte dell'ENEA sul piano trasporto aziendale e sul contratto integrativo , ricevute il 6/12 in serata, in vista delle prossime riunioni del 10 e 11 p.v.

In genere non divulgo le bozze di lavoro per non creare inutili discussioni e commenterò nel dettaglio solo ad esito delle riunioni ma, questa volta devo necessariamente registrare purtroppo, i passi indietro dell'Enea rispetto alle interlocuzioni precedenti ed il solito tentativo di questa amministrazione di deformare l'informazione per "dividere" il personale , per questo ritengo opportuno che tutti siate informati correttamente...

In particolare, sui trasporti, si coglie la nostra proposta di estendere il contributo per l'abbonamento anche alle sedi che non hanno nulla , però non si quantifica l'importo e lo si preleva dal fondo salario accessorio cancellando le progressioni tra livelli (ex art. 54 CCNL) , si propone inoltre, di istituire in luogo dell'attuale indennità sostitutiva, un'indennità di sede di 40 euro lordi... (no comment n.d.r.), che percepirebbero anche a S. Teresa dove però verrebbe sacrificato persino il collegamento con la stazione di Sarzana..., La proposta di parte sindacale prevedeva ben altri importi ricavati da eventuali tagli sulle indennità di responsabilità non a bilancio e dal fondo conto terzi...

In Casaccia si terrebbero 6-7 pullman al netto dei collegamenti tra sedi, ma l'Enea vuole farli pagare agli utenti mentre a Frascati arriverebbe solo il collegamento tra sedi (ad alta velocità ovvero senza fermate intermedie n.d.r.) , a Brasimone la navette Bologna -Brasimone farebbe il tour della montagna ed a Saluggia come in Trisaia la solita navette garantirebbe "il piano d'evacuazione".... , si cerca di accattivarsi , però le simpatie di Portici ripristinando ciò che già c'era ed è stato unilateralmente interrotto, per un numero maggiore di utenti e quelle di Sede e Bologna con la promessa di un contributo sull'abbonamento al bus non quantizzato (ma che non dovrebbe superare i 10 euro/mese pro capite recuperati dai benefici sociali n.d.r.).

Non si affronta il tema "mensa", la richiesta del ticket digitale (a 8 euro n.d.r.) e quanto da noi insistentemente portato al tavolo sulla questione immaginando un piano complessivo sui servizi aziendali..
Il tutto decorerebbe dalla stipula dell'accordo mentre è noto che la richiesta sindacale e di non intervenire prima della scadenza dei singoli contratti....

Insomma da questo punto di vista non ci siamo , ma anche sull'integrativo registriamo il "supino" taglio delle risorse effettuato su richiesta dalla ragioneria dello Stato, la fine dei c.d. R22, la volontà di bloccare ogni progressione nei livelli (ricercatori bloccati per la pavidità dell'amministrazione nell'approccio all'art. 15 e per i livelli IV-VIII cancellato art. 54 presente e concordato nelle riunioni precedenti), l'assenza di volontà di risolvere con gli strumenti a disposizione i casi di palese sotto-inquadramento e di sbloccare la mobilità tra profili , infine il blitz sui benefici sociali ed assistenziali ... con le indecenti proposte dell'Enea e la blanda difesa alle osservazioni della ragioneria dello Stato (sull'argomento) che mettono a rischio dal prossimo mese di giugno persino il futuro della polizza per le spese sanitarie.

Naturalmente farò tesoro di ogni vostra indicazione ma l'aria è che per questa strada non si va in paradiso..... sarà necessario reagire con quella veemenza che mi sarei già aspettato nel , pur partecipato, recente presidio presso il MISE .

Colgo l'occasione per ricordarvi che il 12 dicembre p.v. (giovedì) dalle 9.30 alle 12.30, nell'ambito delle iniziative intraprese da CGIL,CISL e UIL confederali su tutti i settori, ci sarà in Piazza Santi apostoli a Roma una manifestazione a sostegno del rinnovo contratti nel pubblico impiego, per le stabilizzazioni ecc... (allego locandina) .

Non sarà possibile giustificare con le ore di assemblea ma vi chiedo ugualmente di essere presenti per dare testimonianza anche del nostro disagio in ENEA...

Un caro saluto.
Marcello Iacovelli

stampa

Torna in alto
Top of Page