06.4870125 06.87459039   nazionale@uilrua.it   Contattaci

speciale coronavirus

Nov 27

ineaStamattina a seguito del presidio organizzato da FLC-CGIL e UIL-RUA, una delegazione sindacale è stata ricevuta dal Dott. Bianchi, Capo del Dipartimento delle Politiche competitive, della qualità agroalimentare, ippiche e della pesca, e dalla dott.ssa Antonini, Direttore generale degli affari generali, delle risorse umane e per i rapporti con le regioni e gli enti territoriali. Ci è stato comunicato che è in corso un'attività congiunta tra Mipaaf e vertici dell'INEA per verificare la copertura dei contratti dei precari sui progetti la cui attività prosegue nel 2015. A seguito di tali analisi finanziarie e procedurali che l'INEA produrrà in questi giorni, il Ministero ha attivato i propri uffici per rispondere prontamente alle esigenze di proroga e/o rifinanziamento. In particolare, è in corso un confronto sulla Rete Rurale Nazionale che riguarda i fondi che l'INEA non ha ancora impegnato e speso per il periodo di programmazione comunitaria 2007-2013 e i fondi del cosiddetto contratto-ponte sulla prossima programmazione. Il Ministero ha dichiarato che, dal confronto avuto ieri con il Commissario, è emersa la sostanziale possibilità di rinnovare tutto il personale a tempo determinato e che quindi la verifica dei progetti è funzionale alla emanazione dei bandi per i co.co.co. I sindacati hanno chiesto al Mipaaf di inviare comunicazioni formali ai vertici dell'Istituto che anticipino l'intenzione di affidare all'INEA il contratto-ponte, anche prima che ne siano definiti tutti i dettagli, e una nota circa l'intenzione di confermare all'Istituto i 10 milioni di finanziamento straordinario per il triennio 2015-2017.

Nov 18

ineaStimato Presidente,
Le scriviamo in merito alla "incorporazione" dell'Istituto Nazionale di Economia Agraria (INEA) nel Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura (CRA) prevista all'articolo 32 comma 1 della Legge di stabilità 2015 per la creazione dell'Agenzia unica per la ricerca, la sperimentazione in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria. Chiediamo la Sua attenzione e un Suo intervento, non tanto per evitare tale accorpamento, che comunque comporterà la chiusura di un ente di ricerca fondato nel 1928 e presieduto da personalità di prestigio come Manlio Rossi Doria e Giuseppe Medici, ma soprattutto per cambiare corso ad una lunga serie di interventi politici e di scelte istituzionali, che hanno fortemente ferito la dignità e la natura dell'ente e della ricerca economico-agraria, di cui l'articolo di legge suddetto è solo l'ultimo atto.

Nov 14

ineaSi è svolta ieri, 5 novembre 2014, presso il MIPAAF la prima seduta del tavolo di confronto in merito all'art. 32 della Legge di Stabilità proposta dal Governo.
Erano presenti le delegazioni sindacali di CRA e INEA, il Sottosegretario con delega alla ricerca Castiglione, il Capo di gabinetto del Ministro Ferrara, il Capo segreteria del Ministro Zucchi e il Capo del Dipartimento delle Politiche competitive, della qualità agroalimentare, ippiche e della pesca Bianchi.
L'On. Castiglione prendendo la parola ha precisato che il MIPAAF con la definizione dell'art. 32 punta a rafforzare il sistema della ricerca pubblica in agricoltura e che questo percorso rappresenta una opportunità ed una potenzialità per tutto il sistema agro-alimentare nazionale. Il "tavolo permanente di condivisione" ha lo scopo iniziale di migliorare il testo dell'art. 32 ed il successivo percorso della fase transitoria e di attuazione.

Nov 05

cra firenzeSi è svolta ieri, 5 novembre 2014, presso il MIPAAF la prima seduta del tavolo di confronto in merito all'art. 32 della Legge di Stabilità proposta dal Governo.
Erano presenti le delegazioni sindacali di CRA e INEA, il Sottosegretario con delega alla ricerca Castiglione, il Capo di gabinetto del Ministro Ferrara, il Capo segreteria del Ministro Zucchi e il Capo del Dipartimento delle Politiche competitive, della qualità agroalimentare, ippiche e della pesca Bianchi.
L'On. Castiglione prendendo la parola ha precisato che il MIPAAF con la definizione dell'art. 32 punta a rafforzare il sistema della ricerca pubblica in agricoltura e che questo percorso rappresenta una opportunità ed una potenzialità per tutto il sistema agro-alimentare nazionale. Il "tavolo permanente di condivisione" ha lo scopo iniziale di migliorare il testo dell'art. 32 ed il successivo percorso della fase transitoria e di attuazione.

Ott 31

ineaIeri, 29 ottobre, a Roma presso il MIPAAF in Via XX Settembre si è svolto il Presidio convocato dalle organizzazioni di categoria di CGIL, CISL e UIL.
A dimostrazione che MOLTO FORTI E SENTITE sono le preoccupazioni rispetto alle previsioni dell'art.32 della Legge di Stabilità proposta dal Governo, il presidio ha registrato fin dalle prime ore un'ampia partecipazione di oltre 250 lavoratrici e lavoratori del CRA e INEA provenienti da tutte le strutture dell'area romana, nonché da molte altre strutture fuori regione.
Alle ore 12.00 una delegazione di 4 rappresentanti per sigla è stata ricevuta presso la Sala Nitti dal Capo segreteria del Ministro Angelo ZUCCHI e dal Capo del Dipartimento delle Politiche competitive, della qualità agroalimentare, ippiche e della pesca Luca BIANCHI.

Ott 30

cra firenzeIeri, 29 ottobre, a Roma presso il MIPAAF in Via XX Settembre si è svolto il Presidio convocato dalle organizzazioni di categoria di CGIL, CISL e UIL.
A dimostrazione che MOLTO FORTI E SENTITE sono le preoccupazioni rispetto alle previsioni dell'art.32 della Legge di Stabilità proposta dal Governo, il presidio ha registrato fin dalle prime ore un'ampia partecipazione di oltre 250 lavoratrici e lavoratori del CRA e INEA provenienti da tutte le strutture dell'area romana, nonché da molte altre strutture fuori regione.
Alle ore 12.00 una delegazione di 4 rappresentanti per sigla è stata ricevuta presso la Sala Nitti dal Capo segreteria del Ministro Angelo ZUCCHI e dal Capo del Dipartimento delle Politiche competitive, della qualità agroalimentare, ippiche e della pesca Luca BIANCHI.

Ott 29

cra firenzeMolti sono i punti dell'art. 32 del Disegno di Legge di Stabilità che creano preoccupazione rispetto al futuro della costituenda Agenzia a partire dall'assenza della precisazione doverosa: trattasi di Ente di diritto pubblico non economico di Ricerca?

Quando si parla di riduzione delle strutture sul territorio con quale criterio ma soprattutto a fronte di quale progetto di riorganizzazione?

Ott 28

ineaLe scriventi OO.SS. rappresentano l'estrema preoccupazione derivante dall'art. 32 della legge di stabilità soprattutto relativamente al precariato.

Al fine di assicurare la presenza delle attività cui i precari sono collegati, si chiede di procedere senza indugio all'immediata proroga di tutti i contratti a tempo determinato in scadenza e avviando le procedure per i nuovi contratti annuali degli attuali CoCoCo.

Top of Page