06.4870125 06.87459039   nazionale@uilrua.it   Contattaci

speciale coronavirus

Giu 06
ISS

ISSOnorevole Ministro,
durante l'ultimo open day tenutosi presso l'Istituto Superiore di Sanità il 26 Maggio 2016 i
delegati interni FLC CGIL, FIR CISL e UILRUA avrebbero voluto intervenire per rappresentarLe la forte preoccupazione per le criticità dell'Istituto e il suo personale, di ruolo e precario. Ciò non è stato consentito, per una inspiegabile scelta che ha impedito ai suddetti rappresentanti di intervenire consentendolo invece ad altra sigla cosiddetta autonoma. Si tratta di un fatto grave ed increscioso rispetto al quale stiamo valutando le necessarie azioni da assumere.

Giu 25
ISS

ISSIn relazione allo schema di Regolamento di organizzazione e funzionamento ROF, pervenuto via e-mail in data 22-06-2015, la UIL RUA intende esprimere la propria contrarietà ad un documento che non sia stato oggetto di confronto con le OO.SS.

La UIL RUA, nel ribadire le osservazioni illustrate in un incontro ad hoc con il Direttore Generale e riportate nelle proposte di modifica apportate alla precedente bozza di regolamento, conferma i numerosi elementi di criticità che abbiamo riscontrato, a partire dalla caratterizzazione dell'ISS più orientata verso una connotazione agenziale che di ente di ricerca.

Apr 16
ISS

ISSNell'incontro del 16 Aprile 2015 l'Amministrazione, a seguito della richiesta di un parere della Funzione Pubblica, ha confermato la possibilità di proroga dei contratti a TD fino a Dicembre 2018 previa verifica delle dovute coperture finanziarie.
Nei casi di passaggio da un contratto a TD ad un nuovo contratto a TD non ci sarà perdita dei diritti acquisiti come le ferie, l'anzianità etc..

Apr 02
ISS

ISSIn questa settimana si sono svolti 2 incontri con la parte pubblica.
Nell'incontro del 30 Marzo, al quale ha partecipato il Commissario, è stato presentato un aggiornamento sul precariato, sulle scadenze e le proroghe dei contratti a TD.
I TD su fondi istituzionali saranno prorogati sino a Dicembre 2015; tuttavia per alcuni TD posti a carico di fondi di progetto (afferenti a MIPI e CNAIDS), sono state evidenziate criticità di natura economica ai fini della proroga. La UIL RUA ISS ha proposto all'amministrazione di istituire un fondo ad hoc per la gestione delle situazioni a rischio, al fine di evitare gravi eventi (risoluzione del contratto di lavoro) come nel caso accaduto di recente, che era stato risolto grazie all'azione congiunta dei sindacati confederali (UIL, CISL e CGIL).

Feb 26
ISS

ISSOnorevole Ministro,
Le scriviamo in merito al commissariamento dell'ISS, avvenuto con motivazioni inerenti le criticità di bilancio, derivanti da gestioni precedenti. A distanza di oltre sette mesi di commissariamento non risulta siano stati attuati interventi concreti per un risanamento sostanziale. Il bilancio dell'Istituto è infatti quasi totalmente utilizzato per spese incomprimibili (stipendi e funzionamento di base). Per queste ragioni, il riequilibrio finanziario, obiettivo del commissariamento, perseguito attraverso tagli e ulteriore compressione di spese e risorse (inclusi i fondi per il personale) più che un risanamento costituirebbe un ulteriore passo verso il declino di un Ente, ritenuto un "fiore all'occhiello" della ricerca nel settore della salute pubblica. Nel nostro precedente incontro, Lei ci rappresentò la Sua determinata volontà di rilanciare l'ISS all'interno di un progetto ampio di riordino del sistema sanitario nazionale: a tutt'oggi non abbiamo ricevuto alcuna indicazione di come si intenda avviare il percorso di "risanamento" e/o di "rilancio" dell'ISS.

Ott 21
ISS

ISSFLC CGIL,FIR CISL e UIL RUA hanno incontrato lunedì 20 il Ministro per la Salute, On.le Lorenzin, a cui hanno rappresentato le istanze dei lavoratori e delle lavoratrici, soprattutto precari, dell'Istituto Superiore di Sanità, fortemente preoccupati per la situazione di commissariamento e per le prossime scadenze di una parte del personale a tempo determinato.

Il Ministro ha reso noto che il prossimo 29 ottobre avrà una audizione in sede di governo: in quella sede esporrà il proprio progetto per l'Istituto, precisando – lì come a noi - che intende rilanciarne le attività e conservarne autonomia e terzietà, semmai recuperandone le capacità scientifiche in un contesto allargato anche al mondo privato; a tal proposito ha citato come esempio la possibilità di rendere detraibili le donazioni come già è possibile in altri paesi del contesto europeo.

Lug 24
ISS

ISSNel chiedere preliminarmente chiarimenti sulla natura e sugli obiettivi del mandato ricevuto in merito al commissariamento dell'ISS, questa Organizzazione sindacale ricorda che il processo di riordino dell'ente, ai sensi del Decreto Legislativo 106/2012, è in una fase in cui lo statuto è stato già discusso in tutte le sedi istituzionali ed attende il passaggio conclusivo dell'approvazione da parte del Ministero della Salute.

Lug 18
ISS

ISSLe scriventi OO.SS. chiedono che sia avviato il confronto sulle strategie e le prospettive che il Suo dicastero intende portare avanti nel processo di riordino e riorganizzazione dell'Istituto Superiore di Sanità, Ente Pubblico di Ricerca e Organo Tecnico Scientifico del SSN, da Lei di recente commissariato.

Top of Page