06.4870125 06.87459039   nazionale@uilrua.it   Contattaci

speciale coronavirus

Feb 26

InCREA un gioco delle parti il CREA ed il Ministero si rimpallano responsabilità delle azioni di un ente di circa duemila dipendenti che ha un costo per il personale di oltre 120 milioni di euro.
Nella giornata di ieri siamo stati ad ascoltare le misure intraprese dal CREA per il risanamento finanziario e l'assetto che si intende dare all'Ente.
L'incontro programmato tra le OO.SS., il Commissario straordinario e il Direttore Generale ha avuto il seguente ordine del giorno:
1. Articolazione del bilancio di previsione 2020;
2. Iniziative connesse alla stabilizzazione del personale;
3. Misure per la riduzione degli oneri di locazione e per la ristrutturazione delle sedi di proprietà.

Feb 24

CREALe delegazioni sindacali CGIL, CISL e UIL hanno incontrato nel pomeriggio il Capo di Gabinetto del Ministro delle Politiche Agricole, dott. Raffaele Borriello a seguito dell'annunciato presidio del 26 febbraio prossimo.
Il Capo di Gabinetto ha informato i sindacati dei due impegni prioritari che il Ministro ha preso con il Commissario straordinario del CREA:
1) procedere a tutte le stabilizzazioni rimanenti,
2) avviare il piano di sviluppo professionale del personale della ricerca.

Feb 17

CREAPresidio presso il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali (MIPAAF), mercoledì 26 febbraio 2020 dalle ore 10:00 alle ore 13:00

L'insostenibile leggerezza del CREA

Chi non fa non falla diceva un antico adagio, abbiamo atteso un anno affinché l'Ente potesse riorganizzarsi e riprendere una ordinaria attività. Dobbiamo invece registrare che ai problemi endemici se ne sono aggiunti altri: l'assenza di un indirizzo preciso di attività con l'aggravante di non avere alcuna notizia di condivisione dello sviluppo dell'Ente con le OOSS e con la Comunità Scientifica.

Nov 04

CREAIl giorno 4 novembre 2019, in seguito al presidio indetto da FLC CGIL FSUR CISL Settore Ricerca e UIL Scuola RUA presso il Ministero per le politiche agricole, alimentari e forestali (MIPAAF), le delegazioni sindacali hanno incontrato il vicecapo di Gabinetto della Ministra Teresa Bellanova, dott. Andrea Battiston, accompagnato dal direttore generale della Direzione generale degli affari generali, delle risorse umane e per i rapporti con le Regioni e gli enti territoriali (AGRET), dott. Salvatore Pruneddu e dal dirigente dall'Ufficio Programmazione, bilancio, contabilità economica, vigilanza Enti (AGRET VI), dott. Domenico Mancusi.

Giu 06

cra firenzeSi è svolto in data odierna la riunione con il Commissario Gian Luca Calvi e le OOSS. La delegazione Amministrativa è stata completata dal Dir.Gen. Antonio Di Monte e dai dirigenti Peronti e Incoronato.
Il Commissario (Consigliere giuridico per la ricostruzione di Amatrice) ha informato di aver ricevuto un mandato breve di 6 mesi di cui uno già trascorso. La struttura Commissariale è stata integrata da 2 sub commissari .
Il Commissario dopo aver esaminato il quadro dell'Ente ha individuato 3 principali criticità che rivestono carattere di urgenza a cui lui intende dedicarsi in modo prioritario: Scelta della sede Centrale, nomina Direttore Generale, situazione finanziaria dell'Ente.

Mag 23

CREAEgregio Commissario,
nel darLe il benvenuto nel CREA ed in attesa di incontraLa ufficialmente come da richiesta unitaria, si sottopongono alla sua attenzione alcune questioni che hanno necessità di essere affrontate in modo urgente.
Si fa riferimento in primo luogo al completamento del piano di stabilizzazione già avviato, visto che nella programmazione dell'Ente era prevista l'assunzione dei colleghi Comma 1 art.20 L. Madia per il corrente mese di Maggio. Pur comprendendo lo stato di difficoltà in cui l'Ente si è venuto a trovare, è evidente che per 23 famiglie la presa di servizio un mese prima o dopo fa una gran differenza.

Apr 04

CREAIl giorno 4 aprile 2019, in occasione del presidio indetto da FLC CGIL FSUR CISL e UIL Scuola RUA presso il Ministero per le politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo (MIPAAFT), le delegazioni sindacali hanno incontrato il Ministro Gian Marco Centinaio unitamente al Capo di Gabinetto Cons. Luigi Fiorentino.
L'incontro ha avuto ad oggetto l'assetto istituzionale del CREA e la governance e il futuro dell'Ente, a seguito della attuale fase di crisi e alle dimissioni del consiglio di amministrazione.
Il Ministro ha confermato l'intenzione di provvedere al commissariamento dell'Ente, nel tempo più breve possibile consentito dalla procedura legislativa (DPCM di nomina, su proposta MIPAAFT di concerto con il MEF, visto di regolarità dell'Ufficio di Bilancio e registrazione della Corte dei Conti). L'ipotesi di un subcommissario sarà valutata dal Commissario in seguito ad una prima ricognizione dei temi da affrontare.

Mar 29

CREA

Dimissioni di parte del CdA mettono a rischio la continuità dell'Ente

La grave crisi che si è abbattuta sul CREA non accenna ad essere superata, ed il personale e la comunità scientifica sono in grosse difficoltà nel portare avanti la propria attività.
Con le dimissioni di 2 Consiglieri su 5, arrivate oggi, il CREA è a forte rischio di rappresentatività e l'organo di vertice è al momento indebolito nella capacità di prendere le necessarie decisioni anche di natura ordinaria. Questo Consiglio aveva insediato, solo poche settimane fa, con procedura d'urgenza, il Direttore Generale f.f. , intervenendo su delibere pregresse, revocandole e consentendo il superamento delle prime criticità conseguenti alle prime misure cautelari adottate dall'autorità giudiziaria.

UIL servizi

Top of Page