06.4870125 06.87459039   nazionale@uilrua.it   Contattaci

speciale coronavirus

2020 03 19 dichiarazione foccillo librandi turcoIl decreto Cura Italia ha dato una risposta forte alla terribile emergenza che valorosamente tutto il nostro sistema sanitario sta affrontando e lo ha fatto segnando una netta inversione di tendenza rispetto ad anni ed anni di politiche al ribasso che hanno tagliato linearmente risorse economiche, strutturali e umane.

Come non sono meno importanti le previsioni che dispongono ulteriori fondi per i compiti connessi all'emergenza destinati alle Forze dell'ordine di ogni grado.

Bene, peraltro, il ribadire che le pubbliche amministrazioni individuano come modalità ordinaria della prestazione lavorativa lo smart working e, a tal fine, apprezziamo la puntualizzazione secondo cui, laddove questa modalità non fosse percorribile, l'esenzione del personale dal servizio viene equiparata a quello prestato a tutti gli effetti di legge e quindi anche retributivi.

2020 03 18 emergenza coronavirus comunicato decreto leggeIn data odierna è stato emanato il D.L. n. 18/2020 che prevede misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19". Il decreto consta di 127 articoli e Allegato. Il decreto entra in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sarà presentato alle Camere per la conversione in legge. Condividiamo con voi un primo approfondimento del decreto, che sarà successivamente più ampiamente analizzato, anche con i vostri contributi.

2020 03 17 emergenza coronavirus monitoraggio sedi di lavoro Carissime, carissimi,
é un momento molto difficile per tutti noi, per il nostro Paese. Il COVID-19 ci sta mettendo a dura prova. Oggi più che mai la nostra azione sindacale non deve cessare.

Dobbiamo stare accanto virtualmente a tutte le lavoratrici e lavoratori dei nostri settori. Dobbiamo continuare a esercitare quell'azione di vigilanza sulla corretta applicazione delle misure governative previste a tutela e garanzia del diritto alla salute, in assenza delle quali siamo pronti a denunciare.

cgilcisluil largeCare amiche, cari amici, care compagne e cari compagni,
queste settimane di emergenza coronavirus sono caratterizzate dallo straordinario impegno, dal senso del dovere e dalla professionalità di migliaia di lavoratrici e lavoratori che, in settori e ruoli diversi, sono in prima linea nella battaglia quotidiana per fermare la diffusione del virus.

Tra questi, gli addetti al nostro Servizio Sanitario Nazionale affrontano, oramai da quasi un mese, turni di lavoro massacranti e rischi personali enormi per fronteggiare una situazione emergenziale inedita e grave che purtroppo risente anche degli effetti negativi di anni di tagli e mancati investimenti nella sanità pubblica.

2020 03 16 UIL foccillo turco lavoro agile dipendenti pubbliciIl diritto alla salute è un diritto fondamentale
e prevalente su tutti gli altri

Dichiarazione del Segretario Confederale del Pubblico Impiego della UIL Antonio Foccillo e del Segretario Generale della Uilpa Nicola Turco.

2020 03 16 UIL foccillo turco lavoro agile dipendenti pubblici "Non possiamo imporre a tutta Italia di non andare il lavoro ma possiamo incentivare il ricorso allo smart working" così la Ministra della Pubblica Amministrazione, Fabiana Dadone.

Ebbene se così deve essere, quello che ci preme come UIL, è che le forme di lavoro agile prendano effettivamente e con urgenza slancio su tutti i posti di lavoro delle nostre PP.AA. e che si inverta il dato che vede dall'inizio della settimana corrente ad oggi solo due lavoratori su dieci avviati allo smart working.

2020 03 14 protocollo governo sindacati coronavirusIl protocollo varato questa mattina, dopo 24 ore di confronto

Alle 7,30 di questa mattina, dopo una no-stop di quasi 24 ore, Uil, Cisl, Cgil, Associazioni datoriali e Governo hanno condiviso il Protocollo di regolamentazione per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro.

Soddisfazione è stata espressa dalla delegazione della Uil, guidata dal Segretario generale, Carmelo Barbagallo, e composta dal Segretario generale aggiunto, Pierpaolo Bombardieri, e dalle Segretarie confederali, Ivana Veronese e Tiziana Bocchi.

2020 03 13 direttiva 2 2020 coronavirusCarissime/i
dopo la direttiva 1/2020 del Ministro della Pubblica Amministrazione contenente le prime indicazioni in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID19 nelle pubbliche amministrazioni, in considerazione dell'aggravarsi della situazione che ha portato l' Organizzazione Mondiale delle Sanità ha dichiarare lo stato di Pandemia, si è resa necessaria una nuova direttiva, la n. 2/2020 che sostituisce integralmente la prima, con la quale si dettano nuovi indirizzi operativi alle amministrazioni pubbliche di cui all'articolo 1, comma 2 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, al fine di" ...garantire uniformità e coerenza di comportamenti del datore di lavoro per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro. Le predette amministrazioni, nell'ambito delle proprie competenze, assicurano l'applicazione delle misure oggetto della direttiva alle società a controllo pubblico e agli enti vigilati. La direttiva non riguarda i servizi per le emergenze ed i servizi pubblici essenziali coinvolti nella gestione dell'emergenza epidemiologica in atto."

Top of Page