06.4870125 06.87459039 Chi siamo  Contattaci

AlessandrinoCon un giorno di ritardo rispetto alla tabella di marcia sono stati resi noti i risultati delle elezioni al CUN.

Il nostro dirigente sindacale dell'Università di Messina, Angelo Alessandrino, è stato eletto riportando un consenso persino superiore a quello già ottimo ottenuto nelle precedenti votazioni dai "nostri" candidati.

Siamo soddisfatti del risultato, ottenuto grazie all'attività di tutti i quadri sui posti di lavoro ed al sostegno di tutti gli iscritti, che ancora una volta riconoscono nella UIL un riferimento sicuro.

Mar 15

enea sedeRoma, 15 marzo 2019
La riunione del 13 u.s. con l'ENEA è risultata ancora una volta destinata all'informazione su vari argomenti, la discussione , a tratti animata, ha posto in evidenza la differenza di vedute che permane tra OO.SS. e ENEA su alcune questioni piuttosto rilevanti.

Ci sono stati comunicati "gli aggiustamenti" alla struttura che riguardano i laboratori Uta Ria (Antartide) e Irp-Fsa (Radiprotezione) per i quali sono state avviate le procedure per capo laboratorio e ci è stato comunicato che la procedura per il Capo Dipartimento DUEE è ormai alla fase conclusiva.
Per questa posizione, c'è una sola candidata , e non è certo la prima volta che accade, tanto da farci chiedere se l'assenza, ormai cronica, di candidature non sia dovuta alla scarsa credibilità che ormai sembrano avere queste "operazioni" almeno all'interno.

Mar 12

CREAIn una contingenza di estrema criticità per l'Ente, risulterebbe che il CdA, riunito in seduta straordinaria, abbia proceduto a individuare come Direttore Generale facente funzione il dirigente più anziano in ruolo.

In attesa di acquisire con certezza informazioni direttamente dal CdA, esprimiamo forte preoccupazione per il criterio adottato, a nostro avviso inadeguato alla complessità della situazione e quindi a favorire una ripresa immediata delle attività dell'Ente, con messa in sicurezza di procedure e atti.

ISFOL sedeRoma, 11 marzo 2019
Il presidio del 6 marzo 2019 presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha riscontrato una larga partecipazione del personale dell'INAPP. Nel quadro di questa manifestazione, una delegazione di FLC CGIL, FSUR CISL e Federazione UIL Scuola RUA è stata ricevuta dalla Vice Capo di Gabinetto Cons. Fabia D'Andrea e dal Dott. Francesco Vanin.
Le Organizzazioni Sindacali hanno rappresentato la richiesta di avviare un tavolo di confronto con il Ministero del Lavoro e delle Politiche e Sociali ed i Vertici dell'INAPP, finalizzato a concludere in tempi rapidi il processo di stabilizzazione del personale precario dell'Ente.

Mar 08

ministero istruzioneRoma 8 marzo

 

AFAM: pubblicate le nomine a tempo indeterminato del  personale docente  a.a. 2018/2019

 

Il Miur ha pubblicato gli elenchi dei docenti assunti a tempo indeterminato divisi per settore disciplinare. 

Mar 08

ministero istruzioneRoma 8 marzo

AFAM: Finanaziamenti 2018 Istituzioni AFAM

Criteri di ripartizione quota finale dello stanziamento relativo alle risorse destinate agli Istituti superiori di studi musicali non statali e alle Accademie non statali di belle arti per l'anno 2018.

Pubblichiamo il Decreto Ministeriale che definisce i crietri di ripartizione della quata finale

Mar 07

CREARoma, 7 marzo 2019
On.le Ministro,
le scriventi Organizzazioni sindacali, a seguito dei procedimenti giudiziari avviati nei confronti dei vertici dell'Ente nel pieno rispetto dell'azione della Magistratura, ritengono indispensabile garantire la continuità delle attività e dei progetti di ricerca che vedono impegnati i ricercatori/tecnologi, i tecnici e il personale tutto dell'Ente.

Mar 07

CREARoma, 7 Marzo 2019
In riferimento alla situazione istituzionale dell'ente le scriventi OO.SS. stanno interloquendo con il Ministero vigilante per risolvere rapidamente la grave situazione verificatasi, vista l'assenza dei vertici istituzionali.
L'interlocuzione è finalizzata a difendere l'istituzione CREA che con oltre 2.000 dipendenti è il principale Ente vigilato dal Mipaaft.
E' importante in questo momento mantenere gli impegni presi con il personale, come del resto previsto dal Piano di fabbisogno 2018/2020 approvato anche dal Mipaaft, in particolare proseguendo nelle procedure di stabilizzazione, così come soddisfare le aspettative del personale di ruolo, che da troppi anni attendono un processo di valorizzazione attraverso le progressioni e che non può essere ancora una nuova emergenza a rimandare ulteriormente tali impegni.

  • Video Gallery

  • Foto Gallery

  • UIL servizi

Top of Page